Crea sito
Facebook 


Banner


Banner


Banner


Banner


Banner


Banner


Banner



La società festeggia il 50° compleanno PDF

Era il 1964 quando l'allora presidente della LIBERTAS  Messina ,Dott. Giuseppe Rescifina e il giovane allenatore Biagio Gumina , decisero di fondare una società collegata che avesse il nome di LS Messina (dalla prima e ultima lettera della parola LIBERTAS), la Federazione chiese di specificare il significato delle due lettere. Si decise di scegliere Libero Sport , ma non fu accettato perché ai tempi andava in stampa una rivista della Democrazia Cristiana che il medesimo nome , ecco quindi il definitivo Liberi Sportivi codice FIP 000191.

Leggi tutto

 

Logo Rescfina

Per alcuni anni la società si occupa principalmente di attività giovanile ottenendo prestigiosi risultati nella categoria "cadette" e nel 1969 esordisce nel campionato di Promozione come primo campionato senior , da allora sono 45 anni consecutivi che la società è presente nei campionati senior Femminili .
Nel 1977 scompare il Dott.Giuseppe Rescifina e con lui la LIBERTAS Messina, il professore Gumina sostiene la Liberi Sportivi affrontando campionati di C e B femminile oltre a riservare una grande attenzione all'attività giovanile che diventa fucina di atlete alcune delle quali avranno in seguito la fortuna di calcare  il parquet della serie A o addirittura vestire la maglia della Nazionale Italiana .
Arriva 1991 anno in cui ,con l'entrata in società e la nomina alla presidenza di Antonino Rescifina (attuale Presidente del Comitato Regionale FIP Sicilia), la società cambia denominazione sociale in Polisportiva Giuseppe Rescifina . La Polisportva segue negli anni diversi sport , ma i risultati migliori li ottiene in campo giovanile con il tennis e nei campionati senior con la pallacanestro .
Dal 1991 si parte con Giustino Altobelli (da anni assistente ormai storico alla Famila Schio in serie A) , al quale seguono diversi allenatori (Marco Braghero , Tonino Interdonato, Miodrag Veskovic, Rossana Libro , Antonio Musolino ,Enzo Porchi) parecchi sponsor , e grandi soddisfazioni ma è con  l'arrivo di Caffè Barbera che si raggiungono i massimi risultati .
Il binomio Rescifina/Barbera si rivela vincente e in pochi anni la società raggiunge i vertici della classifica di serie A riempendo il Palazzetto con migliaia di spettatori e  , con in panchina Nino Molino (attuale allenatore della Passalacqua Ragusa e della Nazionale Under 20) oltre alle Final Four di Coppa Italia ottiene per ben due volte la seconda posizione in campionato e disputa nel 98/99 le semi-finali scudetto .
La società negli anni ha anche partecipato alla Coppa Ronchetti ha avuto giocatrici del calibro di Eva Nemcova e Elena Khudashova e con le giovanili ha raggiunto un quinto posto alle Finali Nazionali Under 18 organizzate in città .
Per il 2001 ottiene l'assegnazione da parte della FIBA  dell'organizzazione delle Final Four di Coppa Campioni a Messina , ma nello stesso anno , a seguito di eventi personali il presidente Rescifina decide di rinunciare e a questa rinuncia segue quella alla serie A.
Da allora l'attività prosegue ben figurando in ambito regionale con la presidenza dell'avv. Carlo Autru Ryolo prima e del Dott. Antonino Piccolo adesso e in panchina l'allenatrice Lilia Malaja .
Oggi tra le società che svolgono attività nella pallacanestro è  per anzianità di affiliazione al 28° posto in ambito Nazionale , al 6° tra quelle che svolgono attività femminile e al 1° in Sicilia .
La società nel ringraziare tifosi , sponsor , atleti , tecnici , dirigenti , giornalisti , collaboratori , soci , amministratori e Federazioni per quanto fatto e per averla sostenuta in questi anni si augura di poter proseguire insieme a tutti , con la stesse empatia , in questo cammino avendo come obbiettivo sempre e solo lo Sport .